Cookie Consent by Free Privacy Policy website Visione Suzuki: il Cliente guida l’evoluzione del settore dell'automotive
luglio 21, 2023 - Suzuki Corporate

Visione Suzuki: il Cliente guida l’evoluzione del settore dell'automotive

cover

- Il mondo dell’'Automotive sta vivendo una profonda trasformazione e, in questo contesto di cambiamento senza precedenti, Suzuki getta le basi per l’evoluzione della mobilità futura, con una visione globale sulla sostenibilità nel rispetto delle esigenze dei Clienti. 

- Concentrandosi su sostenibilità, orientamento alle persone e rispetto dell'ambiente, l'azienda presenta la Visione Suzuki. 

La regolamentazione europea prevede l'annullamento delle emissioni di CO2 dagli autoveicoli entro il 2035. Suzuki in quest’ambito si pone con un approccio concreto e diretto, anticipando quelle che saranno le milestones della sua evoluzione di gamma. La Casa di Hamamatsu ha definito obiettivi e modalità di raggiungimento degli stessi, per ridurre la sua impronta carbonica entro il 2030, dimostrando così il suo impegno tangibile e concreto per un futuro sostenibile.

Come indicato dal Presidente Toshihiro Suzuki, all’interno del documento Suzuki Sustainability Report 2022:
“We must make proposals with a holistic view of the entire environment surrounding our products. This includes not only the actual products but also related infrastructure and the structures that will be used with our products.
Staying closely attuned to people’s lives and providing mobility for local transportation. We regard the five years of this plan as a period for creating a foundation for building on our electrification technologies in anticipation of 2030 and will proactively promote various technological developments to attain this goal. There are even some automakers around the world that are setting the ambitious goal of converting all models to electric vehicles (EVs) by 2030. However, most of Suzuki’s customers are ordinary consumers and the existence of our business necessitates us to stay closely attuned to their needs. For precisely this reason, instead of rushing too far ahead and focusing solely on advancing technologies, we must first consider what kinds of vehicles our customers will actually need and use in the coming years.”

Visione Suzuki si basa su azioni, iniziative e programmi che l'azienda intraprende per raggiungere gli obiettivi prefissati. Tra i principali progetti in cui Suzuki è coinvolta, con significativi investimenti in ricerca e sviluppo in tutti i settori, trovano spazio: 

A) ELETTRIFICAZIONE

Suzuki sta investendo importanti risorse nella ricerca e nello sviluppo di veicoli elettrificati, al fine di ridurre l'impatto ambientale e offrire soluzioni di mobilità sostenibili.
A1) EV-X
eVX è un concept SUV completamente elettrico derivato dalla prima motorizzazione EV strategica globale di Suzuki. La sua introduzione sul mercato è prevista per il 2025.
Suzuki offre modelli di SUV come Grand Vitara, Vitara e S-Cross in vari Paesi del mondo. eVX combina il forte DNA 4x4 di Suzuki con le caratteristiche avanzate dei BEV più recenti. Il suo design è stato progettato per essere immediatamente riconoscibile come un SUV Suzuki e ha come obiettivo quello di portare avanti l'eredità 4x4 del marchio nell’era dell’elettrico, per continuare ad offrire un'esperienza di guida da vero SUV Suzuki.
Suzuki introdurrà i veicoli elettrici a batteria nell'anno fiscale 2024, con l’espansione ai SUV e ai segmenti B, 5 modelli da lanciare entro l'anno fiscale 2030 e risponderà in modo flessibile alle normative ambientali e alle esigenze dei clienti in ogni Paese europeo.

image1

A2) Suzuki introdurrà una motorizzazione EV nell'anno 2024, per i motoveicoli utilizzati per il trasporto quotidiano, ad esempio per andare al lavoro, a scuola o per altre esigenze di trasporto individuale.
Suzuki prevede di lanciare 8 nuovi modelli entro l'anno 2030 con una percentuale di motorizzazioni EV del 25%.
Per quanto riguarda le motociclette di grandi dimensioni per il tempo libero, si valuta l'adozione di carburanti a zero emissioni.

image 2

A3) Suzuki prevede di lanciare 5 nuovi motori fuoribordo entro l'anno fiscale 2030, con una percentuale di motorizzazioni EV del 5%. Per ciò che concerne le unità endotermiche di grande potenza, invece, la casa di Hamamatsu sta valutando la possibilità di adottare carburanti sintetici, a zero emissioni di anidride carbonica.

image 3

A4) #consumameno (Suzuki Lean Burn)
Suzuki sta sviluppando tecnologie innovative che migliorano l'efficienza dei motori a combustione interna, riducendo così le emissioni e ottimizzando l'utilizzo delle risorse energetiche.
Tra queste tecnologie, il sistema #consumameno (Suzuki Lean Burn) utilizza una rete di sensori che misurano istante per istante una serie di parametri del motore (il carico cui è sottoposto, l’apertura del gas e i dati ambientali). In questo modo è in grado di calcolare in anticipo e con straordinaria precisione quanta benzina deve essere immessa dal sistema di iniezione all’interno delle camere di combustione, rispetto alla quantità di aria necessaria, affinché la combustione stessa risulti quanto più efficiente.
Il sistema ottimizza in modo costante la miscela benzina aria, riducendo la percentuale di carburante e aumentando quella del comburente: in due parole: + aria - benzina.

A5) #lavalacqua (Suzuki Micro Plastic Collector)
Il sistema #lavalacqua (Suzuki Micro Plastic Collector), è il dispositivo di filtraggio grazie al quale più si utilizza il fuoribordo, più questo ripulisce l’acqua dalle microplastiche che vi si trovano disciolte.
Il fuoribordo, grazie alla pompa del proprio circuito di raffreddamento, aspira l'acqua nella quale sta navigando e la fa circolare al suo interno; prima di scaricarla, l’acqua viene fatta passare in un circuito aggiuntivo in mezzo al quale è posizionato il filtro che trattiene le microplastiche, in modo da rimetterla pulita nell’ambiente. Una tecnologia semplice e ingegnosa, come molte delle innovazioni introdotte dal costruttore giapponese in ambito motoristico, destinata presto a diffondersi al resto della gamma di fuoribordo Suzuki.

B) BIOCARBURANTI

Suzuki sta dedicando grande attenzione alla ricerca di biocarburanti avanzati, che consentiranno di ridurre le emissioni di carbonio legate all'uso di carburanti tradizionali.
Sei aziende private, Suzuki Motor Corporation (Suzuki), ENEOS Corporation (ENEOS), Subaru Corporation (Subaru), Daihatsu Motor Co. Ltd. (Daihatsu) Toyota Motor Corporation (Toyota), and Toyota Tsusho Corporation (Toyota Tsusho) hanno istituito, il 1° luglio 2022, la Research Association of Biomass Innovation for Next Generation Automobile Fuels (Associazione di ricerca sull'innovazione delle biomasse per i carburanti di prossima generazione) per studiare come ottimizzare il processo di produzione del carburante, con l’obiettivo di fornire diverse opzioni energetiche in grado di soddisfare le esigenze di paesi e clienti diversi, al fine di raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio.
L'idrogeno e i carburanti sintetici basati sull'elettricità proveniente da fonti di energia rinnovabili, così come il bioetanolo in grado di ridurre le emissioni di CO2 attraverso la fotosintesi delle piante, sono opzioni promettenti, la cui efficacia è stata confermata dal Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC). Tuttavia, è essenziale chiarire le questioni e cercare una soluzione per la riduzione delle emissioni di CO2 e l'implementazione sociale in tutto il processo di produzione, oltre all'approvvigionamento delle materie prime per qualsiasi di questi carburanti.
Questa Associazione promuove la ricerca tecnologica sull'uso della biomassa e la produzione efficiente di bioetanolo per automobili attraverso la circolazione ottimizzata di idrogeno, ossigeno e CO2 durante la produzione, al fine di raggiungere una società a zero emissioni.

Le aree di ricerca specifiche sono le seguenti:
B1) Ricerca su sistemi efficienti di produzione di etanolo. Con l'obiettivo di migliorare la tecnologia di produzione del bioetanolo di seconda generazione, che non entra in competizione con gli alimenti, l'Associazione di ricerca progetterà, installerà e gestirà impianti di produzione, individuerà i problemi di produzione, ricercherà soluzioni e studierà modi per migliorare l'efficienza dei sistemi stessi.
B2) Ricerca sull'ossigeno dei sottoprodotti, sulla cattura e sull'utilizzo della CO2. L'Associazione studierà come utilizzare l'alta concentrazione di ossigeno generata come sottoprodotto durante la produzione di idrogeno e la CO2 generata durante la produzione di carburante bioetanolo.
B3) Ricerca sul funzionamento efficiente del sistema complessivo, compreso l'utilizzo del combustibile. L'Associazione studierà le problematiche legate all'utilizzo del carburante a base di bioetanolo ottenuto al punto B1) nelle automobili e in altri veicoli ed esplorerà le soluzioni. Studierà inoltre modelli in grado di fare previsioni sia sui volumi di produzione della coltivazione di materie prime sia sui volumi di produzione di carburante.
B4) Ricerca sui metodi efficienti di coltivazione delle materie prime. L’Associazione svilupperà un sistema che propone metodi di coltivazione ottimali per massimizzare la resa e ottimizzare i componenti delle colture per ottenere materie prime per i carburanti a base di bioetanolo. L'obiettivo è quello di migliorare l'accuratezza delle produzioni di colture attraverso indagini sulla composizione del suolo e altri metodi.

image 4

20 Luglio 2022, fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2022/0720.html 

B5) L'iniziativa di Suzuki per affrontare questa sfida è la produzione di biogas derivato dagli scarti e i rifiuti organici degli allevamenti del settore lattiero-caseario, con focalizzazione sul territorio indiano. Il biogas può essere utilizzato per i modelli Suzuki alimentati a CNG, che rappresentano circa il 70% del mercato delle auto a metano in India. Suzuki ha firmato un accordo con l'agenzia governativa indiana National Dairy Development Board e Banas Dairy, il più grande produttore di latticini in Asia, per la produzione di biogas.
Suzuki ha anche investito nella Fujisan Asagiri Biomass LLC. che produce energia da biogas derivato da bovini in Giappone e ne sta iniziando lo studio e ritiene che il settore del biogas in India non solo contribuirà alla neutralità delle emissioni di carbonio, ma promuoverà anche la crescita economica della società indiana. In futuro Suzuki è anche intenzionata a espandere l'attività ad altre aree agricole in regioni come l'Africa, l'ASEAN e il Giappone.
Suzuki, leader del mercato automobilistico indiano, contribuendo alla neutralità delle emissioni di carbonio e alla crescita economica dei paesi emergenti, è coerente con l'intento dell'Accordo di Parigi, che richiede l'armonia tra i Paesi sviluppati e Paesi emergenti per la riduzione delle emissioni di CO2 e crede che sia possibile contribuire ai suoi stakeholder in tutto il mondo.
31 agosto 2022 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2022/0831.html

C) IDROGENO
Suzuki, in collaborazione con Kawasaki, Honda e Yamaha, sta esplorando l'uso dell'idrogeno come fonte di energia pulita per i veicoli, aprendo la strada a una mobilità sostenibile e ad emissioni zero.
Per realizzare una società decarbonizzata, è necessaria una strategia a più percorsi per affrontare varie problematiche nel settore della mobilità, piuttosto che concentrarsi su un'unica fonte energetica. In questo contesto, la ricerca e lo sviluppo, mirati alla commercializzazione della mobilità con motori alimentati a idrogeno, considerata una fonte energetica di prossima generazione, stanno guadagnando slancio.
La società HySE (Hydrogen Small mobility & Engine technology), di cui Suzuki fa parte, si impegna a condurre ricerche fondamentali, sfruttando le competenze e tecnologie dei partecipanti nello sviluppo di motori a benzina, e mira a lavorare con la missione comune di stabilire uno standard di progettazione per i motori a idrogeno per la piccola mobilità e di far progredire gli sforzi di ricerca, fondamentale in questo settore.
HySE continuerà ad approfondire le collaborazioni per fornire più opzioni di mobilità per soddisfare le diverse esigenze, contribuendo così alla realizzazione di una società decarbonizzata.
17 marzo 2023 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2023/0517.html

D) BATTERIE E RIUTILIZZO
D1) Suzuki, in joint venture con Toshiba e Denso (TDSG) ha aperto nel 2017 il primo impianto di produzione di batterie agli ioni di litio in India per alimentare le Suzuki Maruti Hybrid, un impianto per batterie di veicoli elettrici (BEV) situato nel Gujarat in India.
14 aprile 2017 – Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2017/0414.html
D2) Un impianto di batterie per BEV sarà realizzato da Suzuki Motor Gujarat Private Limited. L’impianto di batterie BEV è previsto che diventi operativo nel 2026.
20 marzo 2022 – Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2022/0320.html
D3) Un nuovo impianto per la produzione di BEV (Kharkhoda) sarà realizzato dalla filiale di SUZUKI in India, Maruti Suzuki India Limited (Maruti Suzuki) e dovrebbe diventare operativo nel 2025.
28 agosto 2022 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2022/pdf/0828a.pdf
D4) Suzuki sviluppa una tecnologia per il riutilizzo di piccole batterie agli ioni di litio in Giappone. Nell'ambito della sua attività Suzuki utilizza il surplus generato dalle tasse di riciclaggio dei veicoli giapponesi per il riutilizzo di piccole batterie agli ioni di litio raccolte dai veicoli fuori uso per produrre lampioni ad energia solare. La nuova tecnologia consente di riutilizzare le batterie raccolte da dieci veicoli fuori uso come batterie per un lampione a energia solare. Inoltre, la tecnologia aprirà la strada all'utilizzo efficiente delle piccole batterie agli ioni di batterie che sono destinate ad aumentare in futuro.
23 maggio 2022 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2022/0523.html
D5) Il Consorzio, costituito da Suzuki Motor Corporation, Honda Motor Co., Ltd., Kawasaki Heavy Industries, Ltd., e Yamaha Motor Co, ha raggiunto un accordo per standardizzare le batterie intercambiabili per i motocicli elettrici e i sistemi di sostituzione consentendo la condivisione delle batterie aprendo la strada a motocicli elettrici in Giappone.
26 marzo 2021 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2021/0326.html

E) INVESTIMENTI E SOSTEGNO ALLE START-UP
Suzuki Motor Corporation ha fondato Suzuki Global Ventures (SGV), un fondo di corporate venture capital con sede nella Silicon Valley (USA) nell'ottobre 2022. Suzuki collabora attivamente con start-up innovative, attraverso joint venture in luoghi chiave come la Silicon Valley, al fine di promuovere l'innovazione nel settore dell'automotive e accelerare l'adozione di soluzioni di mobilità avanzate. Suzuki investe per affrontare le esigenze dei clienti e della società non solo in Giappone, ma anche a livello globale, compresi gli Stati Uniti e l'India e spera che SGV contribuisca allo sviluppo di un ecosistema di collaborazione e innovazione tra grandi aziende e start-up.
4 ottobre 2022 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2022/1004.html
E1) Veicoli elettrici per consegne automatiche. Suzuki Motor Corporation e l’australiana Applied EV svilupperanno una piattaforma per veicoli elettrici autonomi. Le aziende stanno sperimentando l'utilizzo di veicoli elettrici autonomi per le consegne, migliorando l'efficienza e riducendo l'impatto ambientale del trasporto merci. Nel progetto, la piattaforma per veicoli autonomi di Applied EV Blanc Robot™, sarà integrata con il robusto e inconfondibile telaio a traliccio dell’iconico fuoristrada Suzuki Jimny, elettrificato da Applied EV e controllato dal suo sistema di controllo centrale, Digital Backbone™. Le due aziende intendono sviluppare il progetto il Blanc Robot™ e sviluppare modelli di business per espandere l'adozione di veicoli elettrici autonomi e migliorare la notorietà dei marchi. Prima di questo accordo, Suzuki ha effettuato ulteriori investimenti in Applied EV attraverso il fondo di venture capital aziendale, Suzuki Global Ventures. Le due società rafforzeranno ulteriormente il loro rapporto e promuoveranno la mobilità di nuova generazione.
30 marzo 2023 - fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2023/0330.html
E2) Suzuki raggiunge un accordo con LOMBY per lo sviluppo congiunto di robot di consegna autonomi Suzuki Motor Corporation (di seguito "Suzuki") ha firmato un accordo con LOMBY Inc. (Sede centrale: Shinagawa, Tokyo, Direttore Rappresentante: Tomoharu Uchiyama, di seguito "LOMBY") per lo sviluppo congiunto di robot di consegna autonomi. LOMBY, fondata nell'aprile del 2022, è una startup impegnata nello sviluppo, nella fornitura e nel servizio di robot autonomi per le consegne. L'azienda sta lavorando per risolvere il problema logistico dell'ultimo miglio per la consegna dei pacchi, che sta aumentando con la recente espansione dell'uso dello shopping online e della consegna di cibo. Dal 2022, Suzuki e LOMBY stanno esplorando la possibilità di realizzare un robot autonomo per le consegne utilizzando una base della sedia a rotelle elettrica di Suzuki. In questo sviluppo congiunto, Suzuki supervisionerà la progettazione e lo sviluppo della base, mentre LOMBY prototipizzerà e modificherà il robot di consegna autonomo, svilupperà un sistema di consegna e condurrà test dimostrativi. Studieremo anche l'uso di parti comuni per i robot di consegna e le sedie a rotelle elettriche, per ridurre i costi di produzione per la produzione di massa di robot di consegna autonomi. Inoltre, puntiamo a registrare questi veicoli come "Micro Mobilità Controllata a Distanza", che saranno legalizzati sulle strade pubbliche in base alla revisione della Legge sul Traffico Stradale del Giappone, entrata in vigore ad aprile del 2023, e speriamo di contribuire con la fornitura di robot al settore della logistica dell'ultimo miglio.
16 marzo 2023 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2023/0316.html
E3) Suzuki chiude un accordo con PowerX, Inc. L'obiettivo è contribuire alla realizzazione di una società a zero emissioni di carbonio attraverso sistemi di accumulo di energia a batteria.
10 novembre 2022 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2022/1110.html
E4) Non solo sulla Strada: Suzuki Skydrive. In linea con la visione futuristica di Suzuki, l'azienda sta esplorando il campo delle auto volanti, contribuendo alla realizzazione di un nuovo concetto di mobilità aerea. SkyDrive e Suzuki hanno deciso di collaborare in aree commerciali e tecnologiche che includono la ricerca e lo sviluppo di tecnologie, la pianificazione di sistemi di produzione e di massa, lo sviluppo di mercati esteri con un'attenzione iniziale all'India e la promozione degli sforzi per raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio.
Suzuki, in collaborazione con l’azienda SkyDrive Inc., presenterà, in anteprima mondiale, il servizio di aerotaxi durante l'Esposizione Mondiale del 2025 a Osaka, in Giappone.
Suzuki condivide, fin dalla sua fondazione, la mission "Sviluppare prodotti di valore superiore concentrandosi sul cliente", offrendo prodotti, di grande valore, in tre categorie di mobilità: automobili, motociclette e motori fuoribordo. Con questa joint venture, rinnova il suo impegno di grande attenzione per il Cliente, fornendo alternative sostenibili alla mobilità odierna. La partnership con SkyDrive offrirà l'opportunità di esplorare e aggiungere le auto volanti come quarta attività di mobilità sostenibile.
20 giugno 2023 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2023/0620.html
E5) HAKUTOR Con l'obiettivo di spingersi oltre i confini terrestri, Suzuki ha investito nella ricerca e nello sviluppo di tecnologie per le esplorazioni spaziali, aprendo nuovi orizzonti nella mobilità. In qualità di partner del programma di esplorazione lunare commerciale HAKUTO-R, Suzuki sta mettendo a disposizione le sue collaudate tecnologie per la costruzione di automobili compatte e leggere.
"HAKUTO" in giapponese significa "coniglio bianco". Nel leggendario folklore giapponese si dice che un coniglio bianco viva sulla Luna. Questa è stata l'ispirazione per il nome HAKUTO. Nel 2015 è stato consegnato un rover pronto per il volo alla sua posizione di lancio ma il progetto non è andato a buon fine e il Team HAKUTO ha chiuso ufficialmente.
Ora Ispace ha ripreso il nome "HAKUTO" come nome del programma per le sue missioni lunari. La "R" sta quindi per "Reboot", nello spirito di riprendere la motivazione per andare verso l’obiettivo. Come evoluzione del logo HAKUTO, il logo HAKUTO-R combina i concetti di orbita lunare e superficie della Luna, che insieme formano il disegno di un coniglio bianco dalla forma simile alla "H" di HAKUTO.
Fonte : https://ispace-inc.com/m1
E6) Suzuki Motor Corporation (Suzuki) ha firmato un Memorandum of Understanding con la startup africana Moove Africa B.V. (Moove) e MUFG Bank, Ltd. (MUFG Bank), in occasione dell'ottava Conferenza Internazionale di Tokyo sullo Sviluppo Africano (TICAD8).
Oltre a rafforzare la cooperazione all'interno del continente africano, il MOU utilizzerà le rispettive reti globali di Suzuki e MUFG Bank per sostenere l'espansione commerciale di Moove al di fuori dell'Africa.
Moove è una società fintech di mobilità fondata in Nigeria. Fornisce finanziamenti per l'auto, nell'ambito del suo esclusivo schema commerciale, alle imprese individuali e supporta le attività legate al MaaS, come il ride-hailing e la consegna di cibo. L'azienda mira inoltre a far sì che almeno il 60% dei suoi futuri veicoli di finanziamento sia elettrico o ibrido. Suzuki fornisce veicoli a Moove attraverso i suoi distributori di quattro ruote in Africa dal 2022. Ad oggi, ha fornito più di 4.000 auto compatte di produzione indiana come S-PRESSO in Sudafrica, Nigeria e Ghana. Il Direttore e Senior Managing Officer, Kinji Saito, Executive General Manager di Global Automobile Marketing, ha dichiarato: "Con la penetrazione del finanziamento dei veicoli fornito da Moove, contribuiremo alla creazione di nuovi posti di lavoro, affronteremo questioni sociali come la mobilità e la carenza di conducenti e promuoveremo la formazione di un eco-sistema MaaS nei Paesi in cui operiamo."
29 agosto 2022 - Fonte: https://www.globalsuzuki.com/globalnews/2022/pdf/0829.pdf

SUZUKI ITALIA SpA
Ufficio Stampa e PR Corporate
Tel 011 9213711
press@suzuki.it

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram


Ti potrebbe interessare anche

maggio 27, 2024
maggio 07, 2024
maggio 06, 2024

In breve:-Il giovane under25 con determinazione conquista la seconda vittoria consecutiva allungando nella classifica assoluta. -S...

In breve: - Dal 7 al 11 maggio Malmö ospiterà la 68° edizione dell’Eurovision Song Contest, evento trasmesso da Rai e raccontato a...

In breve: - Piazza d’argento tricolore e primato nel trofeo all’interno della competizione toscana per il siciliano navigato da St...

Automotive Racing Suzuki

Automotive Entertainment Pop Suzuki

Automotive Racing Suzuki