Cookie Consent by Free Privacy Policy website Suzuki Bike Day 2022: le stelle dello sport pedalano con Suzuki!
giugno 30, 2022 - Suzuki Corporate

Suzuki Bike Day 2022: le stelle dello sport pedalano con Suzuki!

cover

In breve:

- Boom di adesioni per la seconda edizione del Suzuki Bike Day, la grande festa della bicicletta organizzata da Suzuki, che si svolgerà il prossimo 9 luglio a Imola

- I partecipanti potranno pedalare tra i cordoli del leggendario Autodromo ”Enzo e Dino Ferrari” e sul percorso del Campionato del Mondo 2020 accanto a numerosi personaggi del mondo dello sport

- Il ricavato della manifestazione sarà devoluto alla Fondazione Marco Pantani Onlus, che si occupa di progetti a sostegno delle persone in difficoltà e promuove la diffusione del ciclismo e dei valori dello sport tra i più giovani

A dieci giorni dal 2° Suzuki Bike Day, è possibile tirare un primo positivo bilancio della manifestazione. A oggi, gli iscritti alla grande festa del pedale organizzata da Suzuki per il prossimo 9 luglio a Imola hanno superato di slancio quota 1.000 doppiando il numero dei partecipanti all’edizione dello scorso anno.
Le iscrizioni on line saranno aperte fino al 7 luglio sul sito Suzuki https://auto.suzuki.it/suzukibikeday/ o portale ENDU (https://www.endu.net/). Il giorno della manifestazione sarà possibile iscriversi in loco, dalle ore 7.30 alle ore 9.30, direttamente presso il villaggio Suzuki Bike Day che costituirà il cuore dell’evento, presso l’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari”.
A chi confermerà la presenza entro venerdì 1° luglio sarà consegnato il frontalino personalizzato con il proprio nome da applicare sulla bicicletta e da tenere poi come ricordo al termine della giornata. Gli iscritti riceveranno il pacco gara con tanti gadget offerti dagli sponsor dell’evento: Agos, Chinotto Neri, Cosmai Caffè, Enervit, Loacker, Raspini e Vittoria.
Chiunque può partecipare al Suzuki Bike Day, con ogni genere di bicicletta, sia muscolare sia a pedalata assistita. Per l’iscrizione è stata fissata una quota minima di 5 Euro, cui ciascuno può aggiungere un’offerta libera. E tanti tra coloro che hanno già perfezionato l’iscrizione si sono dimostrati molto generosi, sapendo che l’intero ricavato sarà devoluto alla Fondazione Marco Pantani. Questa Onlus si occupa di progetti a sostegno delle persone in difficoltà e promuove la diffusione del ciclismo e dei valori dello sport tra i più giovani.

Le stelle dello sport pedalano con Suzuki
Il Suzuki Bike Day, darà a tutti la possibilità di trovarsi fianco a fianco con tanti personaggi del mondo dello sport. Il Bike Day ha riscosso grande successo tra numerosi atleti di livello internazionale, felici di poter unire simbolicamente la loro voce al messaggio di Suzuki, che promuove la mobilità moderna integrata, in cui tutti gli utenti della strada collaborano e si rispettano a vicenda.
Tra coloro che pedaleranno al Suzuki Bike Day saranno presenti: le rugbiste azzurre Aura Muzzo e Manuela Furlan, tanti atleti in rappresentanza della FISG - Federazione Italiana Sport del Ghiaccio, capitanati da Carolina Koster e comprende Francesca Lollobrigida e Martina Valcepina, oltre a Davide Ghiotto, Yuri Confortola, Arianna e Pietro Sighel, Luca Spechenhauser Andrea Cassinelli e Tommaso Dotti. Non mancheranno poi Riccardo Cardani, nuotatore e snowboarder paralimpico, il pentatleta Giorgio Malan, il dirigente del Torino F.C. Alberto Barile e infine Davide Cassani, ex ciclista professionista e già Commissario Tecnico della Nazionale di Ciclismo.

A questo link, la call to action dei nostri ospiti:
https://youtu.be/5hnOE_QBv74

 Un’occasione irripetibile
Dopo aver portato nel 2021 gli amanti della bicicletta a pedalare sul Monte Carpegna, sulle strade di Marco Pantani, il Suzuki Bike Day sceglie quest’anno una nuova affascinante location, simbolo della vicinanza tra il mondo dei motori e quello del pedale. L’edizione 2022 avrà infatti come base l’Autodromo di Imola, un luogo in cui si sono scritte pagine memorabili della storia del motorismo sportivo, come anche del ciclismo. Oltre a innumerevoli gare a due e a quattro ruote, a Imola si è infatti disputato per due volte anche il Campionato del Mondo di ciclismo su strada, dapprima nel 1968 e quindi nel 2020.
Chi prenderà parte al Suzuki Bike Day avrà l’occasione irripetibile di pedalare tra i cordoli del circuito e sul medesimo percorso stradale su cui si sono cimentati i ciclisti professionisti durante la kermesse iridata. Si tratta di un magnifico tracciato tecnico e variegato, che si snoda tra le colline e che presenta numerosi saliscendi, per un dislivello totale di 583 metri. L’anello di 28,5 km metterà alla prova gli sportivi, con pendenze fino al 15-16%, e saprà emozionare i cicloturisti, con scorci pittoreschi tra le vigne.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909
Suzuki Motor Corporation è un costruttore di automobili, motocicli e motori fuoribordo. Suzuki nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili. Nel 1920 il laboratorio Suzuki Loom Works diventa Suzuki Loom Manufacturing Co, e nel 1952 viene introdotta la prima bicicletta motorizzata, la Power Free. Nel 1954 Suzuki diventa Suzuki Motor Corporation Ltd e nel 1955 nasce Suzulight, la prima automobile, seguita nel 1965 dal primo motore fuoribordo, il D55. Nel 1970 debutta Jimny LJ10, il primo 4x4 e nello stesso anno appare il mini MPV Carry L40V, 100% elettrico.
Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita puntando su tecnologia, affidabilità, design e innovazione.

SUZUKI ITALIA SpA
Ufficio Stampa e PR Corporate
Tel 011 9213711
press@suzuki.it

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram