settembre 09, 2021 - Suzuki Auto

Suzuki in formazione completa all’Italian Baja Internazionale

cover

In breve: 

  • Alla gara friulana del 10 e 11 settembre il Campionato Italiano Cross Country Rally incontra il Mondiale. La casa giapponese schiera le due Grand Vitara ufficiali con Codecà che punta alla rimonta e Crozzolo che torna da protagonista in Friuli. Per il Challenge sulle Gran Vitara sarà sfida ravvicinata Luchini, Bordonaro e Cantarello divisi da pochi punti. 

Si svolgerà venerdì 10 e sabato 11 settembre l’Italian Baja Internazionale, la gara pordenonese 5° appuntamento del Campionato Italiano Cross Country Rally, che ha validità per la FIA World Cup e l’European Cup.
L’impegnativa gara si svolge su due tappe, ciascuna vale come singola gara per il Tricolore ed assegna punteggio pieno. Si parte dall’Interporto della città friulana alle 13 di venerdì 10 ed il traguardo sarà alle 20 di sabato 11 settembre. Cinque settori selettivi: 82,49 Km nella prima tappa per 276,93 Km nella seconda, sui 648,76 Km di percorso totale.

Suzuki Motorsport Italia arriva all’Italian Baja in formazione completa. La filiale italiana della casa giapponese si presenta da protagonista con le due Grand Vitara ufficiali nella classe regina T1 e tutti i primi attori del Suzuki Challenge che anima il gruppo T2, quello delle vetture di serie, dove le Grand Vitara danno continua e costante prova di affidabilità e competitività, dominando l’intera classifica tricolore.

L’attacco al vertice tricolore di gruppo T1 è certo da parte del driver ufficiale Suzuki Lorenzo Codecà il milanese a cui legge le note Mauro Toffoli sulla Grand Vitara è pronto alla rimonta e sarà una sfida appassionante sui greti dei fiumi friulani. Il pluri campione è chiamato alla rimonta dopo l’assenza forzata in Grecia. Sempre tra le imponenti auto preparate del gruppo T1 torna sui tracciati di casa Federico Crozzolo navigato da Marco Paisan sulla Suzuki Grand Vitara Ufficiale, il secondo equipaggio della Emmetre Racing che nella gara pordenonese dello scorso marzo fu tra i maggiori protagonisti.

La sfida per il primato tra i veicoli di serie T2 coincide con la rincorsa al Suzuki Challenge dove sono protagoniste le Grand Vitara. In testa si è portato il toscano Andrea Luchini, driver della Tempo che navigato da Piero Bosco è reduce dall’ottima vittoria a San Marino. Sarà caccia alla rimonta per il siciliano Alfio Bordonaro nuovamente navigato da Rudi Briani, che insegue il successo arrivato in Grecia ma a volte sfuggito a causa della sorte avversa e che si trova ad una sola lunghezza dai leader. Si può avvicinare alla vetta Mauro Cantarello con Francesco Facile alle note, attualmente 3°, ma pronto all’attacco al vertice ci sarà anche il messinese Chinti Marino Gambazza con Santo Triolo, già sul podio in Grecia ed a San Marino e che ora ha il podio tricolore nel mirino. Rientrano in campionato i cugini mantovani Alessandro e Marco Trivini Bellini, ora con la Grand Vitara rivisitata e pronta alla rimonta dopo le noie al propulsore di inizio stagione.

SUZUKI ITALIA SpA
Ufficio Stampa e PR Corporate
Tel 011 9213711
press@suzuki.it

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram

News correlate

settembre 13, 2021

In breve:La selettiva e dura gara friulana esalta le doti delle Suzuki Grand Vitara sul podio assoluto con Codecà - Toffoli e Gran...

Automotive Suzuki