aprile 15, 2021 - Suzuki Auto

Suzuki presenta VITARA HYBRID e S-CROSS HYBRID, ibride e automatiche

cover
  • Al via le consegne di VITARA HYBRID e S-CROSS HYBRID con cambio automatico;

  • Questo tipo di trasmissione è disponibile, in abbinamento all’allestimento Starview, sia con trazione anteriore che con trazione integrale 4x4 AllGrip Select.

Sempre più spesso chi acquista un’auto nuova mostra di apprezzare la praticità del cambio automatico, questo dato emerge in modo evidente considerando segmenti come SUV, crossover e fuoristrada. Per favorire questo processo di scelta, Suzuki ha deciso di completare l’offerta delle gamme VITARA HYBRID e S-CROSS HYBRID, inserendo nei rispettivi listini versioni automatiche, contraddistinte dalla sigla AT - Automatic Transmission.

Sia su VITARA HYBRID che su S-CROSS HYBRID, il cambio automatico può essere richiesto in abbinamento all’allestimento STARVIEW, l’equipaggiamento più completo presente a catalogo.

Vantaggi ed efficienza
Il cambio automatico che equipaggia VITARA HYBRID e S-CROSS HYBRID è proposto con un sovrapprezzo di 1.500 Euro, sia in abbinamento alla trazione anteriore che con quella integrale 4x4 AllGrip Select.
VITARA HYBRID STARVIEW AT è proposta a 25.650 Euro con le promozioni in corso. Per la versione a trazione integrale STARVIEW 4x4 AllGrip AT con il listino in promozione viene proposta a 28.150 Euro.
La versione STARVIEW AT di S-CROSS HYBRID può essere acquistata, grazie alle promozioni in corso, a 26.090 Euro e a 28.590 Euro per la versione a trazione integrale STARVIEW 4x4 AllGrip AT.

Il massimo della praticità
Suzuki vanta una lunga tradizione in fatto di trasmissioni automatiche. Dal 1988 la Casa di Hamamatsu sviluppa varie tipologie di cambio, proponendo tecnologie differenti, in funzione della diversa destinazione d’uso dei vari modelli.
Per VITARA HYBRID e S-CROSS HYBRID, i tecnici hanno scelto un cambio automatico con convertitore di coppia di ultima generazione, dotato di sei rapporti. Il pilota può decidere se affidare la loro selezione all’elettronica, che provvede in modo intelligente agli innesti, in base alle condizioni e allo stile di guida, oppure se cambiare le marce manualmente, tramite le palette al volante. La trasmissione dispone di una rapportatura ridotta, che blocca il cambio in prima marcia per affrontare le situazioni più impegnative e le pendenze più forti.
Questo tipo di trasmissione abbina una grande dolcezza nelle cambiate a una notevole rapidità negli innesti nell’uso in modalità sequenziale. Con le loro caratteristiche, VITARA HYBRID AT e S-CROSS HYBRID AT garantiscono grande relax nella guida in città, semplificando l’utilizzo frequente della frizione durante le continue fermate e alle successive ripartenze. Nei tratti extraurbani si apprezza l’inserimento tempestivo del rapporto ideale e la prontezza con cui avvengono le scalate in caso di un intervento deciso sull’acceleratore, mentre in autostrada il rapporto più lungo consente al motore di girare a regimi ridotti, a tutto vantaggio della silenziosità e dei consumi, oltre che delle emissioni.
Prestazioni ed efficienza restano invariate rispetto alle corrispondenti versioni a cambio a manuale.
Grazie all’attenta progettazione e all’efficace lavoro di messa a punto della trasmissione, VITARA HYBRID AT e S-CROSS HYBRID AT associano ad un grande comfort un contenimento delle spese di gestione e un ridotto impatto sull’ambiente in termini di emissioni.

Content
In allegato al presente comunicato è possibile scaricare tutti i contenuti della Cartella Stampa comprensivi di foto e video in alta risoluzione.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909
Suzuki Motor Corporation è un costruttore di automobili, motocicli e motori fuoribordo.
Nel settore automobilistico Suzuki è all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car.
Suzuki nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.
Nel 1920, il laboratorio Suzuki Loom Works diventa Suzuki Loom Manufacturing Co. e nel 1952 viene introdotta la prima bicicletta motorizzata, la Power Free.
Nel 1954 Suzuki diventa Suzuki Motor Corporation Ltd. e nel 1955 nasce Suzulight, la prima automobile, seguita nel 1965 dal primo motore fuoribordo, il D55, nel 1970 da Jimny LJ10, il primo 4x4 e, nello stesso anno, dal mini MPV Carry L40V, 100% elettrico.
Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita puntando su tecnologia, affidabilità, design e innovazione.

 

SUZUKI ITALIA SpA

Ufficio Stampa e PR Corporate

Tel 011 9213711     

press@suzuki.it

 

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Google+

 

News correlate

settembre 02, 2021
agosto 05, 2021
giugno 23, 2021

In breve: Suzuki è Official Car della 26a edizione del UEC Road European Championship, in programma a Trento dall’8 al 12 settembr...

In breve: Dal 25 luglio tutti i modelli del listino Suzuki possono essere acquistati a condizioni più vantaggiose grazie agli ince...

- Suzuki amplia l’offerta dei finanziamenti Suzuki Solutions, presentando un piano con una nuova scadenza a 48 mesi, che affianca ...

Automotive Sport Suzuki

Automotive Green Suzuki Technology

Automotive Green Suzuki

Ti potrebbe interessare anche

giugno 15, 2021
giugno 04, 2021
maggio 31, 2021

- I Campionati Italiani Professionisti, Strada e Crono 2021 scelgono la mobilità di Suzuki per affiancare gli atleti in gara;- La ...

- Suzuki è stata scelta dalla FIR- Federazione Italiana Rugby, come Partner per la stagione sportiva 2021;- Suzuki ha consegnato a...

- Il Giro U23, la gara più importante dell’anno per il ciclismo giovanile italiano ed internazionale sceglie Suzuki come Sponsor U...

Automotive Sport Art&Culture Events Green Suzuki

Automotive Sport Events Excellence Heritage Suzuki

Automotive Sport Events Green Suzuki