settembre 29, 2020 - Suzuki Moto

V-Strom Tour 2020: in Calabria le ultime due tappe della stagione

cover

- Il prossimo fine settimana segnerà la chiusura del V-STROM Tour 2020

- Gli ultimi due appuntamenti si terranno a Reggio Calabria e a Rossano Calabro, in provincia di Cosenza.

- I test ride della gamma Suzuki continueranno nei concessionari grazie alle #moto demo messe a disposizione dai vari dealer.

Con prossimo weekend terminerà il V-STROM Tour 2020, la manifestazione che dal 5 giugno in poi ha portato i test ride della V-STROM 1050 XT presso le concessionarie Suzuki di tutta Italia, riscuotendo un enorme successo. Gli ultimi due appuntamenti del calendario sono in programma in Calabria. Sabato 3 ottobre il Tour farà infatti tappa da Due Ruote, in via Sbarre Centrali 113/B a Reggio Calabria, mentre domenica 4 raggiungerà Moto Solo Italiane, in Contrada Frasso 67 C/D, a Rossano Calabro, in provincia di Cosenza.

Come partecipare al V-STROM Tour 2020
Per iscriversi alle tappe restanti del V-STROM Tour 2020 è sufficiente collegarsi al sito www.suzukitour.it e registrarsi online, selezionando la data e la località in cui si desidera fare il test ride. Per ogni appuntamento il sito fornisce l’indirizzo esatto del luogo da cui partono le prove e consente di verificare subito la disponibilità di una #moto nelle fasce orarie previste per le uscite in strada sia la mattina sia il pomeriggio.
I test devono essere effettuati senza passeggero a bordo e utilizzando casco e abbigliamento tecnico propri.
Gli appuntamenti potrebbero subire variazioni o cancellazioni in caso di condizioni meteo molto avverse o di altre esigenze.

Grande attenzione alla sicurezza
Tutte le tappe del V-STROM Tour 2020 permettono di vivere momenti emozionanti all’insegna della passione per le due ruote in un ambiente conviviale e informale, ma comunque rispettoso delle norme vigenti per limitare il contagio da Covid-19.
In ogni fase della giornata sono garantite condizioni di massima sicurezza attraverso il rispetto di un adeguato distanziamento, l’uso dei dispositivi di protezione raccomandati e una meticolosa pulizia e igienizzazione delle #moto e delle attrezzature in uso all’organizzazione.

Nata per i grandi viaggi
Partecipare al Tour dà modo anche di avere informazioni accurate sulla V-STROM 1050 XT PRO appena introdotta nella gamma. Questo allestimento è equipaggiato di serie con una selezione di accessori originali ideali per i grandi viaggi. Sulla XT PRO sono infatti standard un paramotore in alluminio, barre paramotore specifiche, borse laterali da 37 litri sempre in alluminio e robuste pedane maggiorate regolabili sia in altezza sia in senso longitudinale.
La V-STROM 1050 XT PRO è venduta a 15.390 Euro F.C., con un sovrapprezzo di soli 800 Euro rispetto alla versione XT. È una differenza molto contenuta in rapporto al valore totale degli accessori montati, che è invece superiore ai 1.800 Euro, e assicura un vantaggio cliente pari a oltre 1.000 Euro.

Un grande successo
In vista della sua conclusione, il V-STROM Tour 2020 può fare un bilancio molto positivo. Nonostante la stagione motociclistica si sia aperta in ritardo a causa del lockdown imposto dalla pandemia, i numeri della manifestazione sono infatti molto lusinghieri. Suzuki è riuscita ad articolare l’evento su ben 44 tappe, che hanno coinvolto i concessionari di 14 diverse regioni d’Italia. In totale sono stati oltre 1000 i test ride effettuati nell’ambito del Tour, cui vanno aggiunte le numerose prove svolte dalla clientela con le demo bike messe a disposizione di volta in volta dai dealer e le ulteriori prove tenutesi in occasione dell’HAT Sestriere Adventourfest.

Ancora in sella per altre prove
Grazie proprio alle #moto dimostrative ancora presenti in rete, con la fine del V-STROM Tour 2020 non viene meno la possibilità di provare i modelli che compongono la gamma Suzuki. Chiunque volesse testare ancora le #moto di Hamamatsu può collegarsi al sito Suzuki e cliccare sul tasto “Provala” ((https://moto.suzuki.it/dealer/testride.aspx)), che si trova nella barra in cima a ogni pagina. A quel punto non resta che selezionare il modello e la concessionaria preferite e spedire l’apposito modulo online. Una volta fissato l’appuntamento, si potrà così contare su procedure snelle e su una tempistica della prova ottimizzata.

SUZUKI ITALIA SpA
Ufficio Stampa e PR Corporate
prm@suzuki.it

Seguici su Suzuki Way of life! Facebook Twitter Instagram YouTube