agosto 24, 2020 - Suzuki Auto

Suzuki annuncia i risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2020 (da aprile a giugno 2020)

cover

-Suzuki annuncia i risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2020 (da aprile a giugno 2020)

 

-La Casa di Hamamatsu registra una diminuzione del fatturato e degli utili a causa dell’impatto del nuovo coronavirus sull’economia mondiale.

 

1 - Risultati finanziari del primo trimestre dell’esercizio fiscale 2020

Il fatturato e gli utili del primo trimestre dell’esercizio fiscale 2020 (da aprile a giugno 2020) hanno mostrato una forte diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Ciò è dovuto al diffondersi della pandemia del nuovo coronavirus, che ha avuto un impatto sia sulle attività produttive nei siti industriali dell’Azienda presenti in Paesi quali il Giappone, l’India, il Pakistan e l’Ungheria, sia sulle vendite negli Stati in tutto il mondo.

 

Il fatturato netto consolidato è diminuito di 482,2 miliardi di Yen (3,86 miliardi di Euro) (53,1%) rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso e si è attestato a 425,3 miliardi di Yen (3,40 miliardi di Euro). L’utile operativo è diminuito a sua volta di 61,4 miliardi di Yen (492 milioni di Euro) (97,9%) ma ha comunque raggiunto gli 1,3 miliardi di Yen (10,4 milioni di Euro). L’utile della gestione ordinaria si è ridotto di 57,9 miliardi di Yen (464 milioni di Euro) (80,0%) risultando pari 14,5 miliardi di Yen (116 milioni di Euro) e l’utile netto attribuibile agli azionisti della capogruppo è diminuito di 38,7 miliardi di Yen (310 milioni di Euro)(95,6%) rispetto al primo trimestre dell’anno fiscale 2019 e ammonta a 1,8 miliardi di Yen (14,4 milioni di Euro).

 

Inoltre una cifra di 15,4 miliardi di Yen (123,4 milioni di Euro) corrispondente a costi fissi sostenuti durante il lockdown deciso in Paesi quali l’India e l’Ungheria per prevenire la diffusione della pandemia del nuovo coronavirus è stata contabilizzata come perdita straordinaria.

 

2 - Risultati operativi per settore di attività

 

(1) Settore auto

Il fatturato netto mostra un calo del 27,6% in Giappone, dell’83,0% in India e del 54,3% nelle aree geografiche restanti nei confronti dell’anno precedente, mentre in precedenza emergeva un maggior equilibrio. Di conseguenza il fatturato netto totale è diminuito di 449,6 miliardi di Yen (3,6 miliardi di Euro) (55,0%) rispetto alla stessa epoca dello scorso anno e ha raggiunto i 367,5 miliardi di Yen (2,9 miliardi di Euro). L’utile operativo è diminuito di 54,6 miliardi di Yen (437 milioni di Euro) rispetto alla stessa epoca dello scorso anno fiscale, restando però positivo e attestandosi 24 milioni di Yen (192.300 Euro).

 

(2) Settore moto

Il fatturato netto è diminuito di 30,7 miliardi di Yen (246 milioni di Euro) (46,8%) rispetto al primo trimestre del precedente anno fiscale, raggiungendo i 34,9 miliardi di Yen (280 milioni di Euro) e si è verificata una perdita operativa di 3,0 miliardi di Yen (24 milioni di Euro) a causa del calo delle vendite in regioni quali l’India e l’Europa dovuto alle conseguenze del diffondersi della pandemia del nuovo coronavirus.

 

(3) Settore marine e altre attività

Il fatturato netto è diminuito di 1,9 miliardi di Yen (15,2 milioni di Euro) (7,7%) rispetto all’anno scorso e ha toccato i 22,9 miliardi di Yen (183,5 milioni di Euro). Buona parte di questa flessione è imputabile proprio al comparto Marine, per il quale il fatturato netto è sceso di 1,7 miliardi di Yen (13,6 milioni di Euro) (7,9%) rispetto alla stessa epoca dell’anno precedente e si è attestato a 20,2 miliardi di Yen (161,8 milioni di Euro), più che altro a causa del rallentamento nelle vendite di motori fuoribordo in Europa. L’utile operativo è diminuito di 1,5 miliardi di Yen (12 milioni di Euro) (25,9%) rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso portandosi a 4,3 miliardi di Yen (34 milioni di Euro). Anche su questa voce il settore Marine ha inciso in modo decisivo, con una flessione rispetto allo scorso esercizio fiscale di 1,4 miliardi di Yen (11,2 milioni di Euro) dell’utile operativo (26,4%), che si è attestato a 3,8 miliardi di Yen (30,4 milioni di Euro).


(4) Risultato operativo per aree geografiche

Il fatturato e gli utili sono diminuiti in tutte le aree geografiche.

 

3 – Previsione risultati operativi consolidati per l’intero anno fiscale

Dal momento che la pandemia del nuovo coronavirus si sta diffondendo nel mercato principale dell’Azienda, in India, Suzuki non è al momento in grado di calcolare previsioni finanziarie attendibili. Pertanto è impossibile annunciare proiezioni riguardanti i risultati operativi consolidati.

 

Tassi di cambio:

¥ 105/Dollaro USA

¥ 124,7/Euro

¥ 1,41/Rupia Indiana

¥ 0,73/100 Rupie Indonesiane

¥ 3,41/Baht Tailandese



SUZUKI ITALIA SpA

Ufficio Stampa e PR Corporate

Tel 011 9213711      

press@suzuki.it

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram