luglio 21, 2020 - Suzuki Moto

Il V-STROM Tour 2020 fa tappa in Umbria e in Sardegna

cover

-Nel prossimo fine settimana si terranno a Terni e a Cagliari gli ultimi due appuntamenti del V-STROM Tour 2020 prima della sosta prevista per il mese di agosto.

 

-A settembre ci saranno poi numerose altre opportunità per provare la nuova V-STROM 1050XT in tante diverse zone d’Italia.

 

Dopo aver portato i test ride gratuiti della nuova V-STROM 1050XT in buona parte del territorio nazionale, il V-STROM Tour 2020 farà una sosta nel mese di agosto, per riprendere poi a settembre il suo viaggio nelle concessionarie Suzuki d’Italia. Prima di questo riposo estivo lo staff Suzuki ha però in programma nel prossimo weekend altri due imperdibili appuntamenti, che daranno modo agli appassionati dell’Umbria e della Sardegna di saltare in sella alla Sport Enduro Tourer di Hamamatsu e di toccare con mano le sue qualità.

Sabato 25 luglio il V-STROM Tour farà dunque tappa da Masci Moto, in via Benucci, a Terni, mentre domenica 26 luglio un’altra struttura Suzuki porterà un nutrito lotto di #moto presso Fuorigiri, in via Riva Villasanta 182, a Cagliari.

 

Un grande successo

In entrambe queste giornate il V-STROM Tour 2020 permetterà ai partecipanti di vivere momenti emozionanti all’insegna della comune passione per la #moto e dello spirito di libertà Suzuki Way of LIfe! Con la sua formula, il Tour ha sinora riscosso un successo enorme: nonostante l’avvio dei test ride sia avvenuto con forte ritardo a causa della pandemia, già circa settecento persone hanno approfittato dell’iniziativa per saltare in sella alla V-STROM 1050XT e oltre trecento si sono prenotate in anticipo per le date previste a settembre.

A dimostrare il grande interesse da parte del pubblico è anche l’elevato numero di richieste di prove su strada relative alle demo bike dei singoli concessionari, che portano già ben oltre quota 1.600 il totale dei test ride stagionali di questo modello.

 

Cautela e rispetto

Il V-STROM Tour 2020 è studiato sotto ogni punto di vista perché ogni data della manifestazione si tenga in condizioni di assoluta sicurezza. Al loro arrivo lo staff misura la febbre ai partecipanti e si attiva perché le persone non diano poi vita ad assembramenti negli spazi della concessionaria, mantenendo una distanza adeguata e indossando gli eventuali dispositivi di protezione previsti localmente.

Sul posto è sempre disponibile una soluzione disinfettante per le mani e le V-STROM 1050XT sono inoltre pulite e igienizzate con cura al termine delle prove, al pari degli arredi e delle attrezzature impiegate dal personale Suzuki.

 

Come partecipare al V-STROM Tour 2020

Partecipare al V-STROM Tour 2020 è molto semplice. Per iscriversi è sufficiente collegarsi al sito www.suzukitour.it e registrarsi online, selezionando quindi la data e il luogo in cui si desidera fare il test ride. Per ogni appuntamento il sito fornisce l’indirizzo esatto del luogo da cui partono le prove e consente di verificare subito la disponibilità di una #moto nelle diverse fasce orarie previste per le uscite in strada, che durante la mattina vanno indicativamente dalle 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 14 alle 19.

I test devono essere effettuati senza passeggero a bordo e utilizzando casco e abbigliamento tecnico propri.

Le varie tappe del V-STROM Tour potrebbero subire variazioni o cancellazioni in caso di condizioni meteo molto avverse o di altre esigenze.

 

Un test ride completo

Ogni turno di prova dura circa 45 minuti, un tempo che permette di familiarizzare bene con la V-STROM 1050XT e di apprezzare appieno le sue incredibili prestazioni, oltre all’eccellente confort di marcia. Il test ride si snoda su strade aperte al traffico con un apripista Suzuki a condurre il gruppo, ha una durata approssimativa di mezz’ora ed è preceduto da un briefing di una decina di minuti. In questa chiacchierata informale lo staff Suzuki illustra le modalità della prova e il funzionamento dei comandi e dei tanti sistemi elettronici di cui è dotata di serie la V-STROM. Le tecnologie di bordo aumentano la sicurezza di marcia e il piacere di guida, rendendo più semplice, pratico e divertente l’uso della #moto in molte situazioni.

 

Al vertice della categoria

Prestazioni esaltanti su qualsiasi percorso, un confort sontuoso e una dotazione di serie impareggiabile fanno della V-STROM 1050XT “The Master of Adventure” e il nuovo punto di riferimento del segmento delle Sport Enduro Tourer.

Lo spirito avventuroso della V-STROM 1050XT traspare già dalla linea. La sagoma rende un tributo a gloriose antenate quali la DR-Big e la DR-Z ed è impreziosita da elementi moderni, come i gruppi ottici e le frecce a Led oppure la strumentazione digitale. Il manubrio in alluminio a sezione variabile e le massicce pedane con rivestimento in gomma amovibile sono solo due esempi dell’eccezionale qualità delle finiture, che trova espressione anche nel parabrezza regolabile in altezza senza bisogno di alcun attrezzo. Il suo disegno garantisce un’efficace protezione dall’aria ai piloti di tutte le taglie, che possono trovare una sistemazione ideale grazie anche alla sella regolabile in altezza. La posizione di guida consente un controllo totale e permette di sfruttare l’enorme versatilità della V-STROM 1050XT, comoda in autostrada, agile tra le curve e instancabile anche su fuori dall’asfalto. La ciclistica conta su un telaio a doppia trave in alluminio, su sospensioni regolabili e su cerchi a raggi con pneumatici tubeless, mentre il generoso motore bicilindrico Euro 5 dispone di oltre 107 cv. Il pilota può selezionare tre diverse curve di erogazione con il Suzuki Drive Mode Selector, che è solo il primo dei tanti dispositivi elettronici presenti nella ricca dotazione della V-STROM 1050XT. L’equipaggiamento comprende per esempio il cruise control, il controllo della trazione regolabile su tre livelli e disattivabile, l’assistenza alle partenze in salita #PartiFacile e i sistemi #FrenaInPIega e #FrenaSicuro. Il primo è un ABS evoluto, regolabile su due livelli e capace di intervenire tenendo conto dell’angolo di piega. Il secondo ripartisce invece la frenata e la modula per limitare il rischio di sollevamento della ruota posteriore in discesa. I vari sistemi sono gestiti in modo integrato dal Suzuki Intelligent Ride System, che dialoga con una piattaforma inerziale Bosch in grado di rilevare ogni movimento della #moto in sei direzioni lungo tre assi. La V-STROM 1050XT monta poi di serie i tubi paramotore e i paracarter in alluminio, i paramani, il cavalletto centrale e il portapacchi, accessori utili in viaggio come negli spostamenti quotidiani e che svariate rivali offrono soltanto a pagamento.

 

SUZUKI ITALIA SpA        

Ufficio Stampa e PR Corporate 

prm@suzuki.it

 

Seguici su Suzuki Way of life! Facebook Twitter Instagram YouTube