giugno 20, 2019 - Suzuki Auto

Suzuki all'appuntamento con l'eccellenza italiana del Cross Country

cover

- Tre giorni di gara, quattrocento chilometri percorsi in fuoristrada, piloti provenienti da quattordici nazioni per la maratona italiana valida per la Coppa del Mondo Cross Country e Campionato Italiano ACI Sport di specialità;

- Suzuki schiera i team composti da Codecà e Toffoli e Crozzolo e Pasian, sui Grand vitara 3.6 V6 T1;

- Il secondo round della serie Tricolore vede, al via, anche il secondo appuntamento della Suzuki Challenge, iol #monomarca corso con i Grand Vitara 1.9 DDiS di serie


L'appuntamento per Suzuki è per questo fine settimana a Pordenone. Da venerdì 21 a domenica 23 giugno le grave dei fiumi friulani saranno teatro naturale delle sfide iridate della specialità del fuoristrada, sfide nelle quali gli italiani, interessati a primeggiare nelle classifiche della serie tricolore ACI Sport ed attenti a incassare quanti più punti maggiorati dai coefficienti, hanno sempre ben figurato nelle posizioni a ridosso del podio.

L'Italian Baja è terreno di confronto duro e impegnativo e la gara friulana richiede, per i Grand Vitara, una preparazione specifica: è una gara lunga, da quattrocento chilometri di pietraie e guadi. Da queste parti è di casa il brianzolo Lorenzo Codecà, esperto nel superare insidie e trabocchetti di un tracciato ogni anno diverso e nel centrare più volte la vittoria tricolore, al comando del Suzuki Grand Vitara 3.6 V6 T1. Navigato da Mauro Toffoli, Codecà ha esordito nella stagione con un secondo posto all'Italian Baja di Primavera, che gli è valsa la terza piazza del ranking assoluto ma il lombardo è pronto a ribaltare ogni situazione e portare a casa risultati eclatanti.

È Francesco Crozzolo il poliedrico ed appassionatissimo pilota che, arrivando dalle gare di velocità in pista, è il nuovo secondo driver schierato ufficialmente da Suzuki sul Grand Vitara 3.6 T1. In coppia con il friulano Paolo Pasian, Crozzolo saprà concretizzare la competitività sinora inesplosa e portare punti significativi in casa Suzuki.

Lotta serrata, come sempre, è quella per il Gruppo T2 dove dominano la scena i piloti dei Suzuki Grand Vitara, che animano anche il relativo #monomarca Suzuki Challenge.

Andrea Luchini è secondo assoluto nella serie tricolore di ACI Sport ed anche il leader tra quanti corrono con i fuoristrada strettamente di serie e del trofeo Suzuki dei Grand Vitara 1.9 DDiS. Il toscano del team Poillucci sta duellando con il siciliano della Cram, Alfio Bordonaro, con il compagno di team Chinti Marino Gambazza ed i mantovani Alessandro e Marco Trivini Bellini

La 26 edizione dell'Italian Baja avrà uno sviluppo totale di oltre 400 chilometri di tracciato; la cerimonia di scelta dei numeri di partenza della prima tappa avrà luogo nel piazzale di Lignano Pineta, venerdì ore 21.30; il controllo timbro avverrà al centro commerciale di Fiume veneto sabato 22 alle ore 19.10, la sosta e presentazione dell’intera carovana sarà a Maron di Brugnera, in piazza del Mercato sabato 22, alle ore 19.30. Infine, domenica 23 giugno le premiazioni alla Fiera di Pordenone, dalle ore 14.30 alle ore 17:00.

Sei saranno le gare valide a comporre la stagione, tutte a calendario del Campionato Italiano Cross Country:

  • 1-3 marzo Baja di Primavera (TV);
  • 24-26 maggio Nebrodi Baja (ME);
  • 21 - 23 giugno Italian Baja (PN);
  • 27 - 29 settembre Il Nido dell’Aquila (PG);
  • 18-20 ottobre Baja Terre di Gallura (SS);
  • 15 - 17 novembre Baja d’Autunno (PN).

Classifiche

Classifica Gruppo T1: 1. Codecà Lorenzo punti 50; 2. Castagnera Andrea 36; 3. Tomasini Andrea 30; 4. Margherita Lops 24; 5. Mengozzi Manuele 20.

Classifica Gruppo T2: 1. Lucchini Andrea punti 50; 2. Bordonaro Alfio 36; 3. Trivini Bellini Alessandro 30; 4. Cantarello Mauro 24; 5. Marino Gambazza Chinti 20.

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Google+