giugno 13, 2019 - Suzuki Auto

Davide Cassani si conferma Ambassador di Suzuki per la stagione 2019

cover

- Il Commissario Tecnico della Nazionale italiana di #ciclismo su strada conferma la partnership con Suzuki per il 2019;

- Attraverso i volti di grandi personaggi del mondo dello sport, la Casa di Hamamatsu punta ad aumentare la notorietà del proprio brand.

Davide Cassani e Suzuki Italia hanno rinnovato anche per il 2019 il loro accordo di collaborazione: il Commissario Tecnico della Nazionale di #ciclismo su strada è nuovamente Ambassador della Casa di Hamamatsu. Il rapporto prosegue con reciproca soddisfazione da diverso tempo e, attraverso questa partnership, l’Azienda si conferma sempre più in prima linea nel mondo dello sport. Associare il proprio marchio a una figura come quella di Cassani assicura infatti a Suzuki una notevole visibilità e permette di aumentarne ulteriormente la brand awareness.

Suzuki è di casa dove c’è passione

Questa sponsorizzazione si integra con altre di assoluto rilievo nel mondo del pedale. “Il #ciclismo rappresenta la passione sportiva nazional-popolare per eccellenza e Suzuki è di casa dove c’è passione.” ricorda spesso Massimo Nalli, Presidente di Suzuki Italia, che ha fortemente voluto una strategia di marketing e comunicazione in cui lo sport gioca un ruolo chiave. Da settembre del 2016 Suzuki Italia è Main Partner della Federazione Ciclistica Italiana e in seguito a questo accordo il marchio Suzuki appare sulle maglie ufficiali di tutti gli atleti e le atlete della Nazionale italiana di #ciclismo. Suzuki è inoltre Auto Ufficiale e Silver Sponsor della 42a edizione Giro d’Italia Giovani Under 23, che prenderà il via il prossimo 13 giugno. Questa manifestazione è ritornata in auge grazie proprio alla volontà di #davidecassani, che la considera determinante per la maturazione del settore giovanile nazionale e per fare dei talenti emergenti i campioni di domani.

Cassani è stato anche uno dei testimonial del progetto solidale “Suzuki è sport”, che quest’anno ha visto Suzuki mettere in palio 40.000 Euro a favore di quindici associazioni sportive dilettantistiche affiliate a Federazione Ciclistica Italiana (FCI), Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG), Federazione Italiana Canottaggio (FIC) e Federazione Motociclistica Italiana (FMI).

L’etica del lavoro come valore

La scelta di legare la propria immagine ad un Commissario Tecnico piuttosto che ad un campione in piena attività agonistica testimonia la filosofia Suzuki in materia di lavoro. #davidecassani sa coordinare magistralmente il team della Nazionale e da CT trasmette ai suoi atleti l’idea di come il gioco di squadra possa essere fondamentale per raggiungere un obiettivo comune, anche in uno sport in fondo individuale. Con la sua storia Cassani è l’esempio di come l’impegno e la determinazione possano portare a un miglioramento costante, in linea con il concetto di Kaizen tipico della cultura giapponese, che innalza a filosofia di vita l’ambizione a una crescita e a un’evoluzione continue. Questa dedizione è simile a quella che Suzuki e i suoi ingegneri impiegano nel progettare e nello sviluppare in team una gamma di prodotti efficienti, performanti e tecnologicamente all’avanguardia. Proprio come i gregari pedalano accanto ai loro capitani, ad Hamamatsu i tecnici lavorano fianco a fianco con i responsabili dei progetti e insieme raggiungono il traguardo di far nascere modelli in grado fornire prestazioni eccezionali su ogni terreno.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909

Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, motocicli e motori fuoribordo.

Nel settore automobilistico l’Azienda è attualmente all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con oltre 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car. L’Azienda nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.

Nel 1920 l’Azienda viene profondamente riorganizzata al fine di intraprendere il cammino industriale su scala internazionale, prendendo il nome di Suzuki Loom Manufacturing Co.

Nel 1954 l’Azienda diviene Suzuki Motor Corporation Ltd e l’anno seguente, nel 1955, nasce Suzulight la prima automobile a marchio Suzuki, seguita nel 1970 da Jimny serie LJ10, il primo #4x4 compatto.

Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita, anche nei settori dei motocicli e dei motori marini fuoribordo puntando su valori quali l’affidabilità, il #design e l’innovazione.

SUZUKI ITALIA SpA

Ufficio Stampa e PR Corporate

Tel 011 9213711    

press@suzuki.it

Katia Bertello

Marta Matta

Barbara Moscato  

Immacolata Moretta

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram,Google+

Ti potrebbe interessare anche


novembre 03, 2017 - Suzuki Auto

Automotive Sport Pop