aprile 15, 2019 - Suzuki Marine

Raid Atene 2019 - Suzuki DF40A e Marshall M2 da Genova a Pavia, passando per Atene

cover

Suzuki e Marshall al fianco del #clubdelgommonedimilano per affrontare le 2.700 miglia di navigazione del raid #atene 2019

Cinque nazioni, tre mari, un fiume, 45 giorni di navigazione per il #df40a, il senza patente di Suzuki altamente tecnologico

Mythos. Così è stato battezzato il #marshallm2, un battello pneumatico che spinto dal cuore Suzuki #df40a, fuoribordo 4Tempi da 40 HP conducibile senza patente, deputato ad accompagnarlo per 2.700 miglia, è partito sabato 13 aprile da #genova alla volta di un raid che può rappresentare il sogno per tutti gli appassionati #gommonauti.

Dai pontili della darsena de #isaloninautici del capoluogo ligure ha, infatti, preso il via “Atene 2019” ovvero un mese e mezzo di navigazione che porterà una staffetta composta da 12 equipaggi, organizzati dal #clubdelgommonedimilano, a navigare lungo le coste fra le più belle del Mediterraneo.  La partenza dal salone è frutto del patrocinio di #ucina di questa attività, in quanto propedeutica alla promozione della #nautica e alla crescita della cultura del mare e del turismo nautico.

Atene, da cui prende il nome il raid, in realtà sarà solo un’illustre tappa intermedia dopo 1.665 miglia di navigazione. Il RIB #marshallm2 e il suo fuoribordo Suzuki #df40a, infatti, dopo aver circumnavigato lungo costa più di mezza Italia (e che vede oggi il nostro #mythos toccare le coste del Lazio) e a seguire attraversato il mare aperto per raggiungere Corfù da Otranto, dal Pireo punteranno a Nord per risalire verso l’Italia, Trieste, toccando Albania, Montenegro e Croazia. Da Trieste, 2.428 miglia dal via, ne occorreranno altre 272 per arrivare al traguardo di Pavia, dopo aver raggiunto Venezia e risalito il Po. Insomma, è un raid al quale non manca nulla per mettere alla prova l’affidabilità del binomio #marshallm2 + Suzuki #df40a, pur mantenendo una connotazione non competitiva, affrontato senza record da battere, solo per il puro piacere dell’andar per mare in acque splendide e posti traboccanti di storia, cultura marinara e arte.

Un raid alla portata di tutti? Certo, di tutti quelli che hanno testa sulle spalle, preparazione alla navigazione, organizzazione, e soprattutto per tutti coloro che si affidano alla qualità quando devono scegliere con cosa navigare. Il Suzuki #df40a, il best seller della gamma di fuoribordo Suzuki, un 40 HP quattro tempi di 941 cc. con architettura a tre cilindri, d’altronde, ha già dato ampiamente modo di evidenziare l’affidabilità, la grande facilità d’uso e i consumi ridotti che lo contraddistinguono. Basti pensare che nei due precedenti raid organizzati dal #clubdelgommonedimilano, nel 2017 e 2018, uno stesso Suzuki #df40a, tenuto in forma dai soli interventi di manutenzione ordinaria, si è “bevuto” senza intoppi 4.181 miglia nautiche complessive, ben oltre quelle necessarie per una teorica traversata atlantica. Un piccolo #motore che la tecnologia rende grande, sicuro e attento all’ambiente. Grazie al Lean Burn, il sistema a combustione magra di cui è dotato e che Suzuki rende disponibile su gran parte della propria gamma, i suoi consumi si abbattono del 16% e con essi le emissioni nocive.

A proposito di tema ambientale, l’organizzazione del raid ha annunciato l’adesione alla campagna “Cetacei, #fai attenzione! 2.0” dell’istituto Tethys, in collaborazione con il #fai e la #guardiacostiera, per il censimento dei #cetacei nel Mediterraneo. A bordo di #mythos gli equipaggi hanno schede e prontuari per la valutazione dei #cetacei che incontreranno lungo la rotta, e che al termine della navigazione saranno inviati all’Istituto.

Da segnalare, infine, la presenza di tre “quote rosa” fra gli equipaggi: Ketty Colturi sarà a bordo nella tappa Fiumicino/ Sapri; Enrica Perego sarà a bordo nel tratto Atene/ Corfù; Carla Gnemmi, già presente al raid “A Gibilterra in gommone” 2018, sarà a bordo nel tratto Dubrovnik/Pola.

SUZUKI ITALIA SpA

Ufficio Stampa e PR Corporate

Tel 011 9213711     

press@suzuki.it

Immacolata Moretta

Katia Bertello

Barbara Moscato

Marta Matta

Seguici su Facebook,Twitter,Youtube,Instagram,Google+

Ti potrebbe interessare anche