marzo 11, 2019 - Suzuki Auto

Suzuki partecipa al successo di Aci Rally Italia Talent 2019

cover

- Si è chiusa la fase preliminare delle selezioni regionali di #acirallyitaliatalent, al termine di un avvincente weekend sul Circuito Internazionale di Busca (CN).

- #suzukiswiftsport è l’Auto Ufficiale della sesta edizione del talent dei motori che, con oltre 9000 iscritti, ha registrato un numero record di partecipanti;

- Con questa partnership Suzuki è, ancora una volta, in prima fila nel mondo dello sport, vicina a chi si mette in gioco e vuole realizzare il proprio sogno con passione;

La fase preliminare di Aci Rally Italia Talent 2019 è giunta alla sua conclusione. La nona e ultima selezione regionale del talent dei motori si è tenuta, infatti, nello scorso weekend sul Circuito Internazionale di Busca, in provincia di Cuneo. Si può quindi stilare un primo bilancio della sesta edizione di questa manifestazione, creata da Aci nel 2014, che offrirà ai migliori di queste selezioni di partecipare a una gara di rally gratuitamente, come piloti o navigatori. La valutazione è più che positiva, a partire dal fatto che gli iscritti di questa edizione hanno toccato l’incredibile quota di 9.076, un livello mai raggiunto negli anni passati.

Aci Rally Italia Talent: 80% Millennials

Dati molto incoraggianti vengono da un’analisi per fascia d’età che conferma come la passione per i motori trovi ancora terreno fertile tra i giovani. L’80% delle persone iscritte fa parte della categoria “millennials”: un 2,3% di candidati è under 18, ben il 41,4% degli iscritti a Rally Italia Talent 2019 ha tra i 18 e i 25 anni, mentre il 22,6% si colloca tra i 26 e 30 anni e un altro 14,2% resta comunque ancora sotto i 35 anni. Il mondo dei rally è, però, capace di fare da ponte tra le due generazioni, coinvolgendo un pubblico trasversale: l’8% dei partecipanti ha tra i 36 e i 40 anni, il 5,3% è nella fascia 41-45 e un ulteriore 3,7% è invece nel gruppo 46-50. Qualche over 50, il 2,5% dei candidati, ambisce ancora ad un sedile di un’auto ufficiale. Da sottolineare, infine, anche la quota femminile, che ha pesato per un 7,8% sul totale delle iscrizioni. D’altro canto, uno tra gli hashtag più in voga della manifestazione recita #rallypertutti e il regolamento prevede che ci siano vincitori nelle categorie Under 18, Under 23, Under 35, Over 35, Femminile, Licenziati Aci Sport e Non Licenziati.

Ora l’Organizzazione stilerà le graduatorie e comunicherà i nomi dei semifinalisti, che scenderanno di nuovo in pista per guadagnare dapprima l’accesso alla finale e quindi per giocarsi la possibilità di correre gratuitamente una gara valida per i Campionati o i Trofei titolati Aci Sport nella squadra del talent dei motori.

Semifinale:        29-30-31 marzo - Circuito d’Abruzzo Ortona (CH)

Finale:                18-19-20 aprile – Adria International Raceway - Adria (RO)

Una vetrina importante

Aci Rally Italia Talent rappresenta un passaggio importante nel piano strategico di Suzuki Italia. La partnership con Aci, che porta Suzuki SWIFT Sport a essere Auto Ufficiale della manifestazione, si integra perfettamente nel programma di sponsorizzazioni di Suzuki così impegnata a tutto campo nel mondo degli sport, dal ghiaccio al calcio come nel ciclismo. Questo contest è in linea anche con i valori che la Casa di Hamamatsu esprime tradizionalmente quando s’impegna nelle competizioni quali lealtà, tenacia e voglia di superare i propri limiti con costanza.

I Rally, nelle loro varie forme, sono il terreno scelto da Suzuki per testare e mettere alla prova le proprie vetture. Qui i concorrenti si sfidano apertamente, nel rispetto delle regole e dell’avversario, secondo principi etici tipici della cultura giapponese.”, ricorda Massimo Nalli, presidente di Suzuki Italia, che osserva anche come “In #acirallyitaliatalent, così come nei nostri trofei #monomarca, Suzuki aiuta i piloti a realizzare il loro sogno e a vivere con passione le loro emozioni.”

Tutti al volante

L’accordo con Aci permette alla Casa di Hamamatsu di mettersi in luce davanti a un pubblico di grandi appassionati e di aumentare la notorietà del marchio, facendo sì che ad esso venga associata un’idea di dinamismo e di sportività. Nelle giornate di selezione, la flotta di SWIFT Sport, affidata all’Organizzazione,  ha consentito ben 15.000 test drive in pista, suscitando consensi unanimi, a prescindere dall’esperienza di guida del pilota.

Emozioni intense

SWIFT Sport regala al pilota emozioni intense istante dopo istante, facendolo sentire un tutt’uno con l’auto. Lo stile è aggressivo e al contempo elegante.

All’interno, i sedili avvolgenti, il cambio a corsa corta, la pedaliera sportiva, completano un pacchetto sportivo a 360°, dal motore agli equipaggiamenti. Costruita attorno alla moderna piattaforma HEARTECT, SWIFT Sport associa una massa a vuoto di soli 975 kg con i 140 cv e i 230 Nm del motore 1.4 BOOSTERJET. Incrociando questi dati si ottengono rapporti peso/potenza e peso/coppia tra i migliori della categoria, che si traducono in spunti esaltanti sin dai bassi regimi e nella possibilità di sfruttare a fondo le doti del telaio. Le carreggiate larghe incollano SWIFT Sport all’asfalto, grazie ad un assetto che impiega raffinati ammortizzatori Monroe®. La specifica geometria per i bracci delle sospensioni assicura un contatto ottimale tra il battistrada dei pneumatici e l’asfalto, da cui derivano un’eccellente tenuta di strada e reazioni rapide e precise ai comandi del pilota, per una guida sempre divertente e incisiva.

SUZUKI ITALIA SpA

Ufficio Stampa e PR Corporate

Tel 011 9213711     

press@suzuki.it

Katia Bertello

Marta Matta

Barbara Moscato  

Immacolata Moretta

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram,Google+