febbraio 11, 2019 - Suzuki Marine

Suzuki al Pescare Show di Vicenza edizione 2019

cover
  • Tanta pesca e Suzuki al centro dell’attenzione al #########pescareshow, l’appuntamento clou per gli appassionati della pesca sportiva
  • Motori, imbarcazioni e #fisherman Pro allo stand Suzuki PAD. 4
  • #iopescosuzuki #suzukimarine #suzukifishingteam: i tre hashtag utili per vivere un’esperienza di pesca con un professionista del Suzuki Fishing Team

Esulti quando affondi le manette del tuo fuoribordo e la potenza t’incolla al sedile? Godi vedendo il cimino della canna da pesca stressato dalla resistenza del pesce? Ti esalti a sentire la frizione del mulinello che parte quando la preda combatte? Allora non potrai mancare lo stand Suzuki al #########pescareshow 2019, a #Vicenza da sabato 23 a lunedì 25 febbraio, il più importante evento italiano interamente dedicato agli appassionati della pesca sportiva.

Presso lo stand Suzuki - padiglione 4 stand 220-230 – oltre alla possibilità di toccare con mano alcuni dei motori fuoribordo della gamma, il meglio della tecnologia nei fuoribordo 4 Tempi, nelle tre giornate della manifestazione si potrà incontrare anche il Suzuki Fishing Team, una squadra di pescatori sportivi professionisti che primeggiano nelle gare, in diverse specialità, e ammirare alcune delle imbarcazioni che utilizzano nei vari tournament.

A quale appassionato non piacerebbe andare a pesca con uno di loro, sulla sua barca? In occasione del #########pescareshow, Suzuki propone una sfida all’ultimo like, all’ultima condivisione, attraverso i propri canali social, che permetterà di vivere un’esperienza di pesca con un vero professionista del Suzuki Fishing Team. Basterà postare sui propri canali social un video di non più di un minuto, simpatico, originale e stravagante, e raccontare la propria idea di #suzukimarine, taggando @Suzuki Italia Marine, utilizzando nel post gli hashtag #iopescosuzuki #suzukimarine #suzukifishingteam, e realizzare il contenuto più virale.

Oltre ai fuoribordo, allo stand Suzuki saranno protagoniste anche le imbarcazioni da pesca: barche in vetroresina, gommoni, scafi in alluminio, fishing machine estremamente tecniche, che assieme ai motori Suzuki rappresentano il miglior connubio per poter competere al meglio con ogni situazione meteo marina e con ogni preda.

Presente sullo stand Suzuki la barca AL19 che, pur essendo il più piccolo dei #fisherman prodotti da Al Custom, mantiene inalterate le prerogative di una gamma oggetto del desiderio per molti appassionati pescatori: scafo progettato dal “mago” Lou Codega, con cavallino rovescio e masconi larghi e protettivi; utilizzo della fibra di carbonio per la costruzione, che ne riduce il peso a soli 450 kg; design di coperta tipo center console per un ottimale sfruttamento dello spazio. Al #########pescareshow sarà possibile ammirarlo abbinato a un Suzuki DF115A, un fuoribordo tecnologicamente altrettanto raffinato per prestazioni sempre esaltanti.

Il Dellapasqua DC Seven, dopo aver debuttato col Suzuki Fishing Team al The Big Red 2018, seguitissima gara di pesca al tonno rosso, verrà esposto al #########pescareshow 2019. Si tratta di un moderno #fisherman sportivo, costruito dal cantiere romagnolo che quest’anno festeggia i 60 anni di attività, un vero e proprio center console all’interno del quale è ricavato un ampio volume che può ospitare anche un wc marino. Una barca che presenta tutte le caratteristiche del vero #fisherman, come le vasche del vivo e del pescato, e che può essere utilizzata anche per il diporto, grazie alla sua versatilità in grado di soddisfare le esigenze di ogni armatore.

La novità in casa Focchi è il #focchi 620 Pro Fish che sarà esposto con un Suzuki DF100B, che il cantiere definisce ideale per questo RIB nel rapporto fra performance e consumi contenuti. Pensato per il pescatore che vuol vedere racchiuse in un #gommone più piccolo, e quindi facile da gestire ed economico, tutte le caratteristiche di un "grande" mezzo da pesca. Grazie alla coperta “multipurpose”, pesca/diporto, garantisce grande spazio per facilitare il pieno utilizzo da parte del pescatore, e a prua può essere arricchito da un ampio prendisole asportabile, per accontentare tutta la famiglia.

Alessio Smerilli, testimonial Suzuki, specializzato nella pesca a spinning d’altura, per il suo team, il Demolition Tuna, ha scelto invece un più grande #focchi 730 Pro Fish equipaggiato con il nuovo ecoscandaglio/fishfinder top di gamma Lowrance HDS LIve, sul cui specchio di poppa spicca un Suzuki DF300AP. Un fuoribordo capace di assecondarlo in ogni situazione in mare e, soprattutto, nella pesca a spinning d’altura, la sua tecnica preferita, quando la grande coppia del propulsore si traduce in accelerazioni brucianti e velocità massima che raggiunge punte di 110 km/h, performance che consentono al RIB di piombare sulla mangianza delle lucenti prede.

Alessio Smerilli, Presidente del Club Maretta, organizzerà nel 2019 la 4° EDIZIONE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SPINNING D'ALTURA che si svolgerà in 2 tappe: una il 27-28 aprile a Fano; l'altra (la finale) a Porto San Giorgio il 31-01 settembre.

Marshall della propria gamma di Sport Utility RIB porterà nello stand Suzuki di #Vicenza il suo m 4 – battello lungo m 6,65 per m 2,75 di larghezza – nella versione Fishing, una inedita customizzazione che interpreta la versatilità del #gommone, di cui è testimonial Davide Acone, #fisherman Pro che gli strike li fa in tutti i mari del mondo. Un #gommone robusto - disponibile anche nelle versioni open, con coperta completamente sgombra, e touring, allestito con prendisole prodiero e divano a poppa - offre prestazioni di rilievo proprio con i motori Suzuki con i quali viene commercializzato in tre diverse opzioni di potenza: DF140A, DF150AP e DF200AP per una caratterizzazione sportiva. Il #marshall m4 sarà equipaggiato con elettronica per la pesca Lowrance: radar Broadband 3G, ecoscandaglio/fishfinder HDS Live e autopilota e radio VHF Link 6S e con allestimento da traina d’altura con consolle a centro barca, servita da un divanetto tipo stand up con all’interno vasca del vivo con ricircolo temporizzato. Fra gli accessori segnaliamo il T-Top con portacanne da riposo, divergenti e "shot-gun".

Master 775 Fishing dalla livrea nera, motorizzato con un DF300AP che riprende le caratteristiche della fishing machine di #matteocatelani, soluzioni realizzate proprio grazie all’apporto fornito dal Grande Mago, come la panca poppiera ribaltabile, la vasca per il pescato a tutta larghezza, lo scafo ricavato a prua o la vasca per il pescato nella struttura del divano di guida, ne fanno una fishing machine adatta a tutte le specialità della pesca sportiva, anche quella d’altura.

Un’altra anteprima assoluta ospitata presso lo stand Suzuki sarà l’Alumar 2.0 della Piranhascraft, cantiere nautico di Padova che produce imbarcazioni in alluminio, specializzato in #fisherman sia per acque interne sia da mare. Si tratta di un RIB lungo 7,80 m per 3,11 di larghezza, progettato in collaborazione con lo studio Mare Nostrum e Arkos. Il #motore installato è un Suzuki DF350A, mentre l’elettronica (Eco/Gps/Radar) è Humminbird. Alex Zanni, #fisherman Pro del Team Canocia, che sarà presente nello stand, è colui che ha pensato l’allestimento dell’Alumar 2.0 ed è anche testimonial Suzuki.

Nello stand Suzuki ci sarà poi il T280 del cantiere Tuccoli in versione fuoribordo, un’altra novità assoluta per il mercato. #tuccoli è un marchio di grande tradizione e da sempre legato al mondo dei pescatori sportivi. Stessa accurata costruzione artigianale, stesse doti marine, secondo la tradizione #tuccoli – cantiere nato negli anni ’60 - con i vantaggi dei fuoribordo, nella fattispecie due Suzuki DF300AP: più spazio a bordo, manutenzioni più semplici, maggiore manovrabilità, prezzo di acquisto della barca più competitivo. Testimonial Tuccoli-Suzuki sarà Marco Volpi, eletto “amo d'oro” quale miglior agonista italiano per la stagione 2018. #marcovolpi è un pescatore sportivo di fama mondiale, che può vantare una bacheca grande come il muro di una stanza, alla quale sono appesi i riconoscimenti di 58 Titoli nazionali e mondiali, sia individuali che a squadre.

Ricordiamo inoltre che all’interno dei padiglioni della Fiera di #Vicenza potrai trovare altre fishing machine da sogno e altri testimonial Suzuki.

L’inconfondibile #master 775 Fishing dalla livrea nera con finiture e tappezzerie rosso fuoco, appositamente customizzato per il team Tunastorm di Matteo Catelani, testimonial Suzuki, esperto pescatore con ottimi risultati nel settore agonistico, e meglio conosciuto come il Grande MAGO, sarà esposto presso lo stand Shimano motorizzato da un Suzuki DF350A ed equipaggiato con il meglio dell’elettronica per la pesca Lowrance: HDS Live, radar Borandband 4G radar e autopilota. Sempre presso Shimano ci sarà l’unveiling di una novità assoluta #master motorizzata Suzuki.

Matteo Dicarlo, testimonial Suzuki/Seagame, dell’Adventure Fishing Vieste by Metyu, presenzierà presso lo stand del cantiere con il suo #seagame 250 XTREME motorizzato con DF350A ed equipaggiato con l’ecoscandaglio Lowrance HDS Live insieme al meglio dell’elettronica per la pesca Lowrance. Il battello è uno sport #fisherman che sarà presentato in anteprima assoluta in occasione del #########pescareshow 2019. Un'imbarcazione perfetta per il pescatore che non scende a compromessi. Le caratteristiche distintive di questa nuova barca sono: più spazio operativo, grandi vasche per il pescato e strutture rinforzate. Una vera fishing machine in grado di affrontare le battute di pesca più estreme.

Presso lo stand Sunrise sarà esposto un‘altra novità #focchi, il RIB del pescatore Mirco Eusebi, CT della Nazionale Italiana di Pesca, il 730 Pro Fish in una versione inedita, studiata appositamente per il drifting, spinto da un Suzuki DF300AP.

Lorenzo Musu, testimonial Suzuki, sarà presente con un #seagame 200 Starfish motorizzato con un DF150AP presso lo stand Humminbird. Questo #seagame è un battello performante, sicuro e dal design accattivante, con caratteristiche ideali per un pescatore sportivo. In navigazione è morbido sull'onda mentre da fermo il rollio è ridotto al minimo grazie ad una geometria di carena, che risulta essere il giusto compromesso tra velocità e stabilità. Murate interne alte ed un comodo prendisole a prua lo rendono particolarmente versatile, anche per un utilizzo family.

Davide Serafini, testimonial Suzuki, noto sui campi di gara dell’Adriatico e comandante del #alcustom AL30, Jack Sparrow, uno sport #fisherman center consolle con una strumentazione all’avanguardia, spinto da una coppia di DF350A, presenzieranno allo stand Furuno e saranno oggetto di una presentazione stampa e al pubblico sabato 23 febbraio. A bordo si potrà osservare l’elettronica Furuno composta da uno schermo multifunzione TZtouch2 da 15,6 pollici, schermo multifunzione TZtouch da 14 pollici, telecomando Furuno MCU004 per gestire i due TZtouch, monitor da 19 pollici Furuno HD19, autopilota Furuno NAVpilot 300, radio VHF AIS Furuno FM-4800 e sonar Furuno CH300 a doppia frequenza 60 e 150 Khz.

Alessandro Villari, testimonial Suzuki, sarà possibile incontrarlo allo stand Lowrance. #fisherman pro che si cimenta nelle acque interne, mostrerà la sua “bass boat” – tipologia di barche specificamente pensata per l’uso su laghi e fiumi, molto in voga negli USA - un #triton TRX 189 motorizzato DF200 della gamma V6 Suzuki e equipaggiato con l’ecoscandaglio top di gamma Lowrance HDS Live. Scafo in vetroresina, pozzetto centrale e poppa e prua pontate, da usare come vere e proprie piattaforme da cui pescare, sono le caratteristiche salienti di questo #fisherman.

Riccardo Fanelli, firma del giornalismo della pesca sportiva, uno degli angler più famosi d’Italia, insieme a Marco Valerio Alessandrini, comandante di una #alcustom AL25 motorizzata con il DF350A - facilmente riconoscibile per la livrea dedicata dell’IDEFIX, team ufficiale Suzuki – e noto anche per la PelagiChef, la scuola di cucina di pesce, saranno le “guest star” dello stand Suzuki.

Altri cantieri proporranno i fuoribordo del costruttore giapponese sullo specchio di poppa delle proprie novità:

Il Cantiere Ceccherini, concessionario Suzuki, costruisce imbarcazioni da 40 anni e per l’occasione del #########pescareshow proporrà in anteprima il proprio Maestrale 19 in una “Edizione Limitata”, celebrativa. Natante carrellabile, lungo m 5.80 per m 2,00 di larghezza, verrà esposto motorizzato da un DF40A, il fuoribordo “senza patente” best seller della gamma Suzuki. Oltre a questo, nello stand #ceccherini ci saranno anche un Silver 5 – natante con prua pontata, pensato per la pesca e per le battute di caccia in laguna – anch’esso motorizzato Suzuki DF40A, e un #focchi 730 – lungo m 7,30 per m 2,65 di larghezza - motorizzato da un Suzuki DF300AP.

Cantieri Nord Est con l’esperienza maturata nella produzione di piccola #nautica professionale, oltre a una linea di barche da diporto, realizza anche scafi da pesca, natanti come Sfriso 5000 - lunghezza mt 5,0; larghezza mt 2,0; peso kg 500 - e Sfriso 8300 Sport - lunghezza mt. 8,30; larghezza mt 2,80; peso kg 1700. Al #########pescareshow verranno presentati entrambi motorizzati Suzuki: DF40A, il “senza patente”, per il 5000, e una coppia di DF200A per il più grande 8000. Si tratta di barche con scafo in vetroresina, open, che possono essere personalizzate alle necessità del pescatore come, ad esempio, sullo Sfriso 8000 l’adozione di un posto di pilotaggio completamente chiuso, grazie al quale si può uscire in mare anche durante la stagione fredda.

SUZUKI ITALIA SpA

Ufficio Stampa e PR Corporate

Tel 011 9213711     

press@suzuki.it

Immacolata Moretta

Katia Bertello

Barbara Moscato

Marta Matta

Seguici su Facebook,Twitter,Youtube,Instagram,Google+

Ti potrebbe interessare anche