aprile 16, 2018 - Suzuki Auto

Suzuki Rally Trophy, il Rally di Sanremo è di Giorgio Cogni

cover

- Il giovane della Meteco Corse, in coppia con Gabriele Zanni, si aggiudica la seconda tappa della serie monomarca portandosi al comando della classifica;

- Il piacentino vince anche la gara sanremese del Campionato Italiano R1, nella quale Fabio Poggio e Stefano Martinelli si classificano rispettivamente terzo e quarto, seguiti dal quinto posto di Andrea Scalzotto e dal sesto di Martino Cazzola.

En Plein, è proprio il caso di dirlo: #giorgiocogni e Gabriele Zanni sbancano il Rally di #Sanremo. Vincono, convincono e festeggiano la leadership nella #suzukirallytrophy, contribuendo a mantenere le #Suzuki SWIFT al vertice della classifica Tricolore del Campionato Italiano R1. I rampolli di Meteco Corse si aggiudicano, quindi, la classifica assoluta del secondo round del monomarca e la classifica Under 25. Nella pomeridiana prova d'apertura, l'emiliano "stacca" un tempo incredibilmente alto, causa un interminabile, quanto involontario, rallentamento subito dal diretto concorrente in difficoltà lungo il tracciato. Col morale a terra Cogni junior esce dalla piesse con un tempo quasi simile a quello dello sfortunato Sergio Denaro, che appoggia il muso della sua SWIFT contro una balla di paglia, che cela una barriera ben più dura e consistente. A Martinelli, invece, la Power Stage.

È la prima vera prova speciale, quella di Vignai, a mettere a posto tutto: Cogni parte forte ed è il più veloce, dando inizio a quella rimonta che, nel breve volgere di altre due frazioni, gli permette di prendere la testa della classifica. Un primato che diventa un dominio nelle successive piesse. Nella risalita, l'emiliano supera in sequenza sette avversari, iniziando da Marco Caldani, successivamente ritiratosi; Andrea Pollarolo, settimo alla fine, dichiara: "... Le prove del venerdì erano molto viscide ed insidiose ed abbiamo cercato di fare più chilometri possibili con l’auto. Sabato abbiamo cercato di trovare la soluzione migliore d’assetto e arrivare all’arrivo cumulando più esperienza possibile per le prossime gare."; Paolo Strabello si posiziona sesto, Martino Cazzola quinto e Andrea Scalzotto quarto.

Ingaggiando duelli serrati, Cogni ha la meglio del primo leader, Stefano Martinelli che, impegnato nello sviluppo della SWIFT 1.0 Boosterjet RST10, si posiziona in un ottimo terzo posto al temine della gara, vincendo diverse prove speciali come per Fabio Poggio che, con la nuova arma di #Suzuki, è il primo piazzato nelle battute iniziali assieme. Simone Rivia, della Versilia Rally Team, pur amministrando la gara in totale sicurezza, dati i rischi delle strade difficili, non riesce a raggiungere il traguardo come sperato: "Nell'ultima prova speciale stavano andando molto forte" - afferma il parmense - "Poi, a trecento metri dal fine piesse, abbiamo perso la ruota anteriore destra per la rottura delle colonnette e siamo usciti di strada".

Giorgio Cogni guida ora la classifica della #suzukirallytrophy, con un sol punto su Martinelli e nove su Poggio. Rivia è quarto, con dodici lunghezze di disavanzo.

Classifica #suzukirallytrophy al #rallysanremo: 1. Cogni - Zanni (Suzuki Swift Sport 1600 R/R1B - Meteco Corse) in 1h59'01.8; 2. Poggio - Balducchi (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RST10) a 49.2; 3. Martinelli - Baldacci (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RST10 - G.R. Motorsport) a 52.1; 4. Scalzotto - Andrian (Suzuki Swift Sport 1.6 R1 B - Funny Team) a 1'48.6; 5. Cazzola - Bianchi (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B - Destra 4) a 4'31.5; 6. Strabello - Scardoni (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B - Destra 4) a 5'37.6; 7. Pollarolo - Pozzoni (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RST10 - Novara Corse) a 8'33.1.

Classifica #suzukirallytrophy dopo 65. #rallysanremo:

Piloti: 1. Cogni Giorgio punti 32; 2. Martinelli Stefano 31; 3. Poggio Fabio 23; 4. Rivia Simone 20; 5. Scalzotto Andrea 10; 6. Peloso Corrado 10; 7. Cazzola Martino 8; 8. Soliani Marco e Strabello Paolo 7; 10. Pollarolo Andrea 6; 11. Denaro Sergio 6.

Navigatori: 1. Baldacci Sara punti 31; 2. Faettini Nicolò 20; 3. Iguera Massimo 10; 4. De Paoli Marta 6; 5. Andrian Fabio 10; 6. Pozzoni Alessandra 6

Seguici su Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Google+

Ti potrebbe interessare anche



novembre 13, 2018 - Suzuki Auto

Automotive Excellence Heritage Technology